I miei titoli preferiti: Boeing, Amazon e Facebook

Credo che ogni trader abbia a suo modo dei titoli preferiti sui quali investire. Si tratta di una connessione particolare, che a volte non ha nessun fondamento economico. A volte si tratta di titoli che ci hanno permesso di fare un po’ di soldi inaspettati in un momento di difficoltà, altre volte sono i primi titoli sui quali abbiamo investito, e altre ancora si tratta di titoli che non hanno nessun valore sentimentale, ma che semplicemente sono i primi su cui ci cade l’occhio quando andiamo ad analizzare grafici e statistiche.

I miei titoli preferiti sono Boeing, Amazon e Facebook

Come vi ho raccontato altre volete, mi considero un investitore prudente. Non investo mai grandi cifre, controllo sempre scupolosamente i dati, non mi faccio trascinare da mode ed entusiasmi.

Nella maggior parte dei casi mi piace investire su azioni “sicure” che hanno dimostrato nel tempo una crescita costante se pur lenta in alcuni casi.

Tra i titoli che tengo maggiormente sott’occhio posso menzionare Boeing, Amazon and Facebook. Quest’ultimo ha subito qualche mese fa una battuta d’arresto, ma sembra comunque destinato a crescere.

Nel mese di settembre Facebook ha registrato un leggero calo, ma il mese di ottobre è iniziato in costante ricrescita, quindi nel caso vogliate investire in azioni Facebook è il caso di affrettarsi all’acquisto, perché le previsioni sembrano essere più che promettenti.

Amazon è il titolo che senza dubbio mi ha dato più soddisfazioni del tempo, le sue azioni sono salite costantemente e sul lungo termine garantiscono sempre ottime prestazioni.

Amazon è un’azienda solida, tra le più solide del mercato attuale. L’e –commerce è in costante crescita in tutto il mondo, i servizi offerti sia dal punto di vista di gestione e spedizione sono eccellenti e sempre più utenti si rivolgono ad Amazon per l’acquisto di qualunque cosa. Per quanto riguarda i mercati finanziari, Amazon viene considerato un investimento sicuro a medio e lungo termine.

Boeing è comunque considerata un’azienda modello di riuscita economica, il settore aereonautico muove ogni giorno cifre colossali. Tra queste Boeing maneggia un volume d’affari che supera i 68 miliardi di dollari. Cifra davvero esorbitante, soprattutto considerando il fatto che si parla di un incremento sui guadagni netti all’anno di 1,3 miliardi di dollari.

Boeing non investe solo nel settore dell’aereonautica civile, ma il 52% del suo volume d’affari è rappresentato dal settore della difesa. Si incarica inoltre della manutenzione e della gestione di particolari settori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *